Ha avuto luogo a Roma, presso l’Hotel dei Congressi all’EUR, la seconda edizione delle Premialità scolastiche EBINAT, assegnate ai figli dei dipendenti delle società autostradali diplomati con il massimo dei voti nei corsi di scuola secondaria di primo e secondo grado e nei corsi universitari di laurea triennale e magistrale.
Come si ricorderà, alla prima edizione svoltasi nel dicembre 2015 non ne erano seguite altre.
Di qui la decisione del Consiglio Direttivo, insediatosi lo scorso anno, di riattivare l’iniziativa, recuperando due annualità scolastiche; duplicazione che ha determinato l’arrivo di 187 domande di partecipazione e un consistente lavoro di spoglio, valutazione e organizzazione.
Alla fine, il Consiglio ha deliberato di dare riconoscimento a tutte le domande in possesso del requisito minimo del voto, cioè a 152 domande rispetto alle 120 inizialmente previste.
Alla cerimonia sono intervenuti oltre 80 studenti, che, accompagnati dai loro familiari, sono stati accolti dalla Presidenza e da una folta rappresentanza di Consiglieri dell’Ente Bilaterale.
Il Presidente Marino Masucci ha consegnato agli studenti un attestato di partecipazione, ricordando che a ognuno di essi verrà spedito, nei prossimi giorni, un assegno di importo variabile dai 1.000 ai 2.000 euro in relazione al tipo di diploma conseguito.
Al termine, i circa 200 studenti e familiari sono stati ospiti di EBINAT a colazione.
Il notevole apprezzamento che l’iniziativa continua a riscuotere induce il Consiglio Direttivo dell’Ente a valutare di replicarla nel prossimo autunno.

Raccomanda agli amici