“La collaborazione tra parti datoriali e soggetti sindacali in EBiNAT ha prodotto un risultato straordinario: siamo riusciti a mettere a punto, per una platea di 13mila dipendenti delle società autostradali, un’assicurazione su non autosufficienza e premorienza, che sarà garantita da Poste Vita e da Unipolsai”.

E’ quanto ha dichiarato il  Presidente EBiNAT, Marino Masucci, intervenendo alla tavola rotonda “Bilateralità, solidarietà e partecipAzione, quale ruolo per gli Enti Bilaterali”  il 31 maggio u.s., presso la sede FISE in via del Poggio Laurentino, 11. Nel corso della giornata, organizzata dall’Ente Bilaterale Nazionale Società Concessionarie, Autostrade e Trafori, si è tenuto un focus informativo/formativo sulle polizze assicurative a cui hanno partecipato numerosi rappresentanti delle Società interessate.

Nel corso dell’evento, moderato da Masucci, hanno partecipato, Damiana Mastantuono, di Mefop; Emidio Englaro, di Poste Vita S.p.a; Giancarlo Cipullo, Vicepresidente EBiNAT; Paolo Carcassi, Responsabile della bilateralità Uil; Lorenzo Gradi, Direttore Fise; Aldo Ortolani, di Unipolsai Assicurazioni S.p.a; Tiziana Tafaro, Welfare Specialist C&A.

Raccomanda agli amici
  • gplus
  • pinterest